Abbassa la tua radio per favore

Details

Ora, è vero che Cristiano Chiarot è nato solo nel dicembre 1952, il 2 dicembre (auguri in ritardo!), e quindi le canzoni del Ventennio non le poteva ascoltare “in diretta”, ma per cultura conoscerà benissimo quella che veniva diffusa allo scoccare delle trasmissioni della radio inglese durante la guerra: “♪♫Abbassa la tua radio per favore…♪♫”.
Da un po’ di tempo (tantino) chi arriva al Teatro del Maggio e percorre quel lungo tappeto rosso sotto le pensiline che portano all’ingresso vero e proprio della struttura simil INPS ed aereoporto, che poi è il Teatro, tanto prima quanto alla fine degli spettacoli, deve sorbirsi diffusioni di estratti d’opera in totale inappropriatezza con quanto va o torna a /dall’ aver sentire/sentito.

Così con un’operazione di mirabile straniamento-cui siamo debitori e gratissimi, se non andiamo errati, alla precedente responsabile del Marketing e o Promozione o giù di lì (Era bianchiana)-stai andando a sentir “West Side Story” ti fan sentire “La favorita”; esci da Wagner ti mettono “Orfeo all’inferno”.
Silenzio no, eh?

15 dicembre 2018 (r)

www.youtube.com/watch

Date Jan 21, 2019