E' morto Alberto Testa

Details

Alberto Testa era un gentile, tranquillo, spiritoso signore che in quanto danzatore, operatore, critico e storico conosceva davvero l’arte coreutica. Era divertente incontrarlo nelle circostanze di spettacolo, sempre ironico con se stesso prima ancora che con gli altri. Assieme alla sua amica Vittoria Ottolenghi formavano una coppia incantevole e-fra le altre (qui si fa a gara a raccontarsi)-ricordo una serata con un pessimo “Lago dei cigni” a Firenze con la coreografia del caro Evgheni Polyakov (ma era brutta sul serio!), stando in mezzo a loro due in platea (Testa a sinistra, Ottolenghi a destra).
Non facemmo che criticare a voce alta ogni passo e ogni bruttezza dell’orchestra del Maggio (il “balletto” si suona male di suo), sin quando uno spettatore (pagante) si voltò per rimproverare “quelli lì” che entrano a sbafo e rompono (donna Vittoria gli sventolò la tessera dell’ordine dei giornalisti sotto al naso, dicendo che noi si poteva e doveva…).

La ricordo con affetto, Professore! Chissà adesso quanti discorsi farà coi suoi compagni di una vita…

Date Oct 4, 2019