J.P. & The Soul Voices: un sound energico carico di calore, colore, passione ed amore

Pesaro, Teatro Rossini, 2 gennaio 2020

Details

Created by Paola Cecchini · Review

Un sound energico carico di calore, colore, passione ed amore, quello presentato ieri sera al Teatro ‘Rossini’ di Pesaro dal gruppo J.P. & The Soul Voices, nell’ambito di un concerto dove il grande sound della tradizione del sud degli Stati Uniti si fonde agli spirituals ed alle sonorità più moderne di questo genere.
Si tratta in effetti di un gruppo gospel che ha base nella zona centrale della Florida. Il suo leader e fondatore (2006), JP Polk, è un pastore e musicista che vanta grande esperienze in ambito nazionale e internazionale. Con lui canta anche la moglie Zelda, altra splendida voce.
Polk è un grande entertainer, è capace di coinvolgere il pubblico creando un’atmosfera di grande festa e gioia. Lo ha fatto anche a Pesaro ed il pubblico (palchi inclusi) non si è risparmiato e sono stati veramente pochissimi gli spettatori che non si sono alzati a ballare o che non hanno cantato con lui.

Lo spettacolo rappresenta il primo evento di ‘Pesaro - Città Creativa Unesco per la Musica – Playlist (rassegna di dodici appuntamenti ai Teatri Rossini e Sperimentale ed alla Chiesa dell’Annunziata, promossa dal Comune e dall’Amat-Platea delle Marche, in collaborazione con Regione Marche e Mibact).
Gli appuntamenti si svolgeranno da gennaio a giugno prossimo, ‘aperti a tutte le musiche possibili’. Si proseguirà con ‘Trips/Exploring Millenials Sound’, su progetto artistico del giovane Edoardo Gessi, dedicato alle nuove tendenze musicali con Giovanni Truppi (cantautore napoletano), Tredici Pietro (rappresentante dell’hip hop contemporaneo) e Venerus (11 gennaio, chiesa dell’Annunziata e Teatro Sperimentale).
All’Annunziata i successivi tre appuntamenti con il gruppo dei ‘Guappecartò’ (19 gennaio), ‘The Faccions/Carloni e Franceschetti’ in ‘Lezione di storia sospesa’, in residenza di riallestimento (25 gennaio); Claudio Tombini e Riccardo Marongiu, artisti del nostro territorio che omaggeranno Giorgio Gaber (14 febbraio).

Al Teatro Rossini (21 febbraio) sarà di scena l’Orchestra di Piazza Vittorio che racconta la musica lirica in OPV all’opera. Il 4 marzo, sempre nell’ambito della settimana rossiniana e sempre al ‘Rossini’, salirà sul palco Vinicio Capossela in ‘Bestiario d’amore’, in prima regionale. Alla chiesa dell’Annunziata (14 marzo) una serata composita che propone due ragazze pesaresi Lylai e Laura Vasari + Nularse e Violet Anatomy, giovani emergenti per ‘Glocal Sound/Giovane musica d’autore in circuito’. Il 27 marzo (chiesa dell’Annunziata), la cantante, pianista e compositrice tedesca Lisa Morgenstern fonderà musica classica e musica elettronica. Reduce dal successo del tour mondiale, Matthew Lee (rappresentante della realtà del nostro territorio) aprirà a Pesaro il suo tour nazionale con uno spettacolo emozionante, ‘Rock’n’love’, in residenza di allestimento (Teatro Rossini, 2 aprile).
Si tornerà alla chiesa dell’Annunziata (24 aprile) per The André in concerto: un fenomeno che spopola su You Tube con una voce identica a quella del grande cantautore ed un repertorio moderno. La rassegna si chiude (chiesa dell’Annunziata, 6 giugno) con ‘Fragili fiori, Artisti in erba della città in scena’, che porta alla ribalta i giovani ed i loro sogni.

Date Jan 2, 2020