AMICI DELLA MUSICA DI VERONA. APPLAUDITO CONCERTO "Quartetto Anthos, una gara di bravura" di Gianni Villani

Nonostante la giovane età, gli artisti hanno mostrato prontezza ritmica e equilibrio interpretativo

Details

Created by Quartetto Anthos · Review

Il giovanissimo Quartetto Anthos, per metà veronese, si è presentato in Sala Maffeiana in un applaudito concerto organizzato dagli Amici della Musica. Nonostante la giovane età degli artisti, l'esecuzione ha offerto molti momenti di rilievo, con una citazione particolare per l'Adagio dell'op. n°1 op. 15 in do minore di Fauré e l'Andante con moto dell'op. 25 in do minore di Brahms. Una vera gara di bravura tra la violinista Agnese Tasso, la violista Jessica Orlandi, la violoncellista Silvia Dal Paos ed il pianista Francesco Spazian.
Insieme ai tre archi il piano di Spazian si è integrato perfettamente, risolvendo la non facile scrittura strumentale affrontata con prontezza ritmica ed equilibrio con le tre compagne. Significativo e calzante il programma affrontato dall'Anthos, con un Fauré che inizia il suo primo quartetto usando la tonalità in do minore ripresa in seguito da altre composizioni, con rinnovata esperienza compositiva, anche se forse non con eguale felicità e spontaneità tematica. E con Brahms che risolve l'ultimo tempo dell'op. 25 con un singolare Rondò alla zingarese, di eccezionale carattere improvvisatorio, che sfugge ad ogni analisi convenzionale. È in questo brano che l'Anthos ha mostrato tutta la sua solida struttura, l'oggettiva chiarezza della sua interpretazione valorizzata anche da una bella presa del suono. Agli insistiti applausi finali il Quartetto ha proposto un piacevole bis: il terzo tempo, Andante cantabile, dall' op. 47 di Schumann in mi bemolle maggiore.

Source L'arena di Verona · Date May 21, 2009