Recensione di Fulvia Conter al concerto di Luca Ciammarughi a Brescia

Details

"Colto, chiaro e disinvolto nell'esposizione, ha iniziato il suo concerto narrato dal romanticismo, con Kinderszenen op. 15 di Robert Schumann. [...] Ciammarughi ha messo in rilievo le radici jazzistiche di Children's Corner, la poesia del secondo tempo della Sonatina di Margola, l'affettuosa ironia di Hahn e Sévérac. Lungamente applaudito, ha ringraziato con un Improvviso di Chopin".

Source Giornale di Brescia · Date Dec 24, 2013