Un’opera travolgente: “Il cavaliere avaro” di Rachmaninov

Published by Antonio Gian Paolo Garganese in reviews

Date Jul 13, 2019

Sarebbe certo un bene che i melomani i quali non sanno variare (in teatro ma anche fuori), dai ritritissimi Rigoletti & Traviate che ascoltano allo sfinimento, e che disertano le sale (un po’ come avvenuto a Milano per “La città morta” a giugno scorso), sfogliassero solo e semplicissimamente il...

Francesca da Rimini – Opera di Sergej Vasil’evič Rachmaninov

Published by Antonio Gian Paolo Garganese in reviews

Date Jul 13, 2019

Foto:
Il compositore coi primi due interpreti nel 1906 a Mosca, baritono Georgij Baklanov (Lanciotto) e il soprano Nadežda Salina (Francesca)

Dal momento che altrove si è parlato della “Francesca da Rimini” di Bazzini & affini, segnalo, per chi non la conoscesse integrale, l’opera breve del...

I falsi “Quadri” musorgskijani by Ravel (Maurice facci il trucco)

Published by Antonio Gian Paolo Garganese in reviews

Date Jul 12, 2019

C’è una pagina musicale che tutti, ma proprio tutti (da che esiste), vengono a conoscere prestissimo e in genere amano. Si tratta dei “Quadri di una esposizione” musorgskijani nella versione strumentale (1922, A24 del catalogo “Marnat”), di Maurice Ravel, commissionata dal direttore russo Serge...

Operomani e salumai (La bellezza del diavolo)

Published by Antonio Gian Paolo Garganese in reviews

Date Jul 9, 2019

Peccato, peccato davvero dover pensare che questo articolo verrà preso sottogamba perché sarebbe-viceversa-cosa serissima, ancorché proposta spiritosamente, si spera almeno. Ma ci provo e la sbatto in “prima pagina”.
Internet ha aperto all’infinito spazi e luoghi ad appassionati, cultori, maniaci...

Un'altra Francesca (da Rimini). Antonio Bazzini

Published by Antonio Gian Paolo Garganese in reviews

Date Jul 8, 2019

Come noto Verdi ripeteva il refrain “l’opera è l’opera, la sinfonia è la sinfonia”.
Per le ragioni che anche i più sprovveduti melomani sanno, l’Italia-nell’Ottocento in special modo-eccelse nel teatro d’opera, ma non nel campo strumentale, sinfonico, con qualche tentativo-per lo più inefficace...

Nel dolce dell’oblio

Quartetto Quintessenza

Published by Sandro Sacco in reviews

Source Corriere di Rieti · Date May 16, 2019

Domenica 12 maggio alle ore 18.00 presso il Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, in occasione della stagione concertistica promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune di Rieti, si è svolto il concerto dal titolo Nel dolce dell’oblio. Maria Antonella Bellavia (Soprano), Sandro Sacco (Flauto...

Vi piace Carmen (così)? (ed.Rot)

Published by Antonio Gian Paolo Garganese in reviews

Date Jul 3, 2019

Presentata alla ROH tanto nei cinema tempo addietro (marzo 2018) ed ora nuovamente e in diretta su YT, ove giace per 30 giorni, la “Carmen” nella edizione critica (ca. 2013) di Michael Rot [*] ha soprattutto il finale dell’opera giustificato dal lavoro stesso di Rot [**].
Qui di seguito è...

Quale Bohème? (Direttori e finale II a confronto)

Published by Antonio Gian Paolo Garganese in reviews

Date Jul 2, 2019

Karajan, Toscanini, Votto, Pappano e Bernstein. (11:09 minuti).

youtu.be/P7z69uYrxLw

Altro link del video:

www.dropbox.com/s/d8uvkzyfx6ghtnh/La%20B…

Libiam ne’ lieti calici (Quel pasticciaccio brutto della Traviata)

Published by Antonio Gian Paolo Garganese in reviews

Date Jun 29, 2019

Macché Inno di Mameli, macché. Il nostro autentico inno esteso un po’ a tutto il pianeta, forse conosciuto nel mondo a pari notorietà soltanto con “Volare” e “O sole mio” è quel valzeraccio da quattro soldi di Beppino.
Ma sì, dai, quello che si sente nell’opera che tanto piace a lo Maessschtre...

Quale “Ballo in maschera”? (Di maestro in maestro)

Published by Antonio Gian Paolo Garganese in reviews

Date Jun 29, 2019

L’albero “genealogico-artistico” di questi 4 direttori e 40 secondi di esempio per ognuno nella clip (3:37 secondi), che segue (l’incisione di Abbado esibita qui è successiva a quella in studio di Muti; il primo presentò l’opera alla Scala il 30 dicembre 1977, ma l’8 febbraio 1975 al Covent Garden...