23 Maggio 2017 - FuturOrchestra, Alessandro Cadario direttore, Luca Buratto pianoforte

Details

Società del Quartetto - Stagione 2016/2017
martedì 23 maggio 2017, ore 20.30 Conservatorio “G. Verdi”

FuturOrchestra
Alessandro Cadario direttore
Luca Buratto pianoforte

W.A. Mozart – Concerto n. 27 in si bemolle maggiore K 595 per pianoforte e orchestra
P.I. Čajkovskij – Sinfonia n. 5 in mi minore op. 64

La stagione del Quartetto si chiude con un concerto che rappresenta da una parte una gioiosa festa musicale e dall’altra uno sguardo sul domani. FuturOrchestra è un progetto nato in seno al Sistema Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Italia – Lombardia, ispirato all’esperienza del Sistema creato da Antonio Abreu in Venezuela e conosciuto in tutto il mondo grazie al sostegno di grandi artisti come Claudio Abbado. FuturOrchestra raccoglie giovani musicisti, a diversi livelli di preparazione, dei vari Nuclei sparsi sul territorio e li riunisce in una formazione tesa a studiare ed eseguire anche i lavori più impegnativi del repertorio, con la convinzione che la principale forma di educazione musicale sia quella di far musica insieme. La prima esibizione pubblica di FuturOrchestra risale al 2011 e da allora ogni anno l’orchestra è presente con progetti specifici in molteplici manifestazioni a Milano e altrove. Il programma per il Quartetto, con due capolavori come il Concerto K 595 di Mozart e la Quinta di Čajkovskij, è una sfida entusiasmante non solo per i ragazzi dell’orchestra, ma anche per i due giovani artisti che li guidano in questa avventura, il direttore Alessandro Cadario, che collabora regolarmente con FuturOrchestra, e Luca Buratto, fresco vincitore del prestigioso Concorso pianistico di Honens, in Canada, e attualmente artista in residence del Marlboro Music Festival.

per info: 02.76005500, info@quartettomilano.it - www.quartettomilano.it