Rossini e Paganini | Concerto e lettura

Roberto Alinghieri, Quintetto “Archi all’Opera” del Teatro Carlo Felice

Details

La Società dei Concerti della Spezia
organizza

Festival Paganiniano di Carro
in collaborazione con Amfiteatrof Music Festival

Lunedì 17 luglio, ore 21:00
Levanto, sagrato della Chiesa di S. Andrea
Ingresso a pagamento
Intero: € 10,00
Ridotto: € 8,00

Rossini e Paganini | Concerto e Lettura
Roberto Alinghieri voce recitante

Quintetto “Archi all’Opera” del Teatro Carlo Felice

Gioachino Rossini
Ouverture dall’opera Matilde di Shabran
Duetto per violoncello e contrabbasso

Niccolò Paganini
Duetto per violino e violoncello Divertimenti carnascialeschi per due violini e violoncello

Gioachino Rossini
Sonata a quattro n. 1 in sol maggiore

In occasione della XXVI edizione 2017, l’Amfiteatrof Music Festival unisce le forze con il XVI Festival Paganiniano di Carro con il quale ha collaborato per due appuntamenti che andranno ad arricchire le locandine di entrambe le rassegne
La prima serata in sinergia con il Festival di Carro si terrà lunedì 17 luglio sul sagrato della Chiesa di S. Andrea di Levanto: “Rossini e Paganini | Concerto e lettura” vedrà protagonisti Roberto Alinghieri, voce recitante e il Quintetto “Archi all’Opera” del Teatro Carlo Felice di Genova.

La serata omaggerà il rapporto fra due massimi artisti dell’Ottocento musicale italiano, Niccolò Paganini e Gioachino Rossini.
Fra i due Maestri esisteva un grande rapporto di amicizia e stima reciproca.

Nel febbraio del 1821 Rossini presentò al Teatro Apollo di Roma la “Matilde di Shabran”, tuttavia alla vigilia della prima il direttore morì di un colpo apoplettico. Fu così che il compositore pesarese scelse Paganini per sostituirlo: quest’ultimo aveva già una buona esperienza come direttore, avendo ricoperto tale ruolo a Lucca, alla corte di Elisa Baciocchi.
Quello stesso Carnevale i due amici organizzarono una mascherata memorabile, descritta nei “Miei ricordi” da Massimo D’Azeglio.

La voce recitante sarà quella dell’attore spezzino Roberto Alingheri, artista affermato sulle scene nazionali e grande “maestro della parola”, che contrappunterà le esecuzioni musicali raccontando al pubblico episodi delle vite dei due grandi artisti, facendo apprezzare la loro amicizia e i momenti di condivisione vissuti.
Ad accompagnare Roberto Alinghieri sarà il Quintetto “Archi all’Opera” del Teatro Carlo Felice, ensemble nato dalla collaborazione tra i componenti dell’orchestra del massimo teatro genovese. Si tratta di gruppo strumentale, presente nei palinsesti delle più importanti istituzioni concertistiche nazionali ed internazionali, il quale interpreta magistralmente un’ampia varietà di repertori.
Un connubio interessante nel quale parole, suoni e narrazioni si intrecceranno per stimolare emozioni, fantasia e ricordi: un’occasione preziosa per chi ama l’incontro tra i vari linguaggi artistici!

I biglietti d’ingresso al concerto sono disponibili presso la sede di svolgimento della manifestazione al costo di € 10,00
(intero), € 8,00 (ridotto); l’abbonamento a tutti i concerti è disponibile invece al costo di € 50,00.