Ton Koopman | Soloists of the Amsterdam Baroque Orchestra

Concerto al Teatro Sociale di Camogli

Details

Teatro Sociale di Camogli | Piazza Giacomo Matteotti 5, Camogli
Giovedì 19 ottobre 2017, ore 20:30

Soloists of the Amsterdam Baroque Orchestra
Ton Koopman, direttore e clavicembalo
Tini Mathot, Patrizia Marisaldi, Edoardo Valorz, clavicembalo

Johann Sebastian Bach
Concerto per 3 clavicembali in do maggiore BWV 1064
Concerto per 2 clavicembali in do minore BWV 1060
Concerto for 3 clavicembali in do minore BWV 1063

Antonio Vivaldi / Ton Koopman
Concerto per 4 clavicembali in re maggiore RV 549
Concerto per 4 clavicembali in fa maggiore RV 567

Antonio Vivaldi / Johann Sebastian Bach
Concerto per 4 clavicembali in la minore BWV 1065

Dopo la fortunata stagione 2016/2017, la GOG torna a collaborare con il Teatro Sociale di Camogli, riaperto lo scorso anno dopo oltre trent’anni di chiusura, inserendosi nuovamente nella ricchissima programmazione di spettacoli prevista per i mesi a venire.
I concerti che la GOG ha ospitato al Teatro Sociale hanno dimostrato il notevolissimo potenziale della struttura, restituita alla comunità camogliese dopo un lungo periodo di riqualificazione e ristrutturazione.
La positiva esperienza di questi appuntamenti ha quindi permesso il consolidamento di una vera e propria partnership fra la GOG e il Teatro Sociale, idillio che ha condotto, di conseguenza, a una nuova serie di concerti a Camogli con importanti esponenti della scena musicale internazionale.

Nato in Olanda, Ton Koopman ha avuto un’educazione classica e ha studiato organo, clavicembalo e musicologia ad Amsterdam. Attratto dagli strumenti antichi e dalla prassi filologica, ha da subito concentrato i suoi studi sulla musica barocca, con particolare attenzione a Johann Sebastian Bach, ed è presto diventato un interprete di riferimento. Si è esibito nelle più importanti sale da concerto e nei più prestigiosi festival, avendo l’opportunità di suonare su raffinati e preziosi strumenti antichi. Nel 1979 ha fondato l’Amsterdam Baroque Orchestra e nel 1992 l’Amsterdam Baroque Choir.
Durante il periodo a Lipsia Bach ha lavorato assiduamente per il Collegium Musicum, un’associazione studentesca fondata da Georg Philipp Telemann che si esibiva al Café Zimmermann. Per tale istituzione Bach, secondo una prassi abituale all’epoca, doveva comporre sistematicamente una grande quantità di musiche nuove. Ciò portò spesso il genio tedesco a rielaborare precedenti composizioni, proprie o di altri autori, e ricrearle in nuove versioni.