Ensemble Zefiro: integrale dei Concerti Brandeburghesi di Bach

Stagione GOG 2019/2020

Details

Genova, Teatro Carlo Felice
Lunedì 14 ottobre, ore 20:30

Ensemble Zefiro
Alfredo Bernardini, oboe e direttore

Johann Sebastian Bach
Six concerts avec plusieurs instruments
ovvero Sei Concerti Brandeburghesi

Concerto n. 1 in fa maggiore BWV 1046
Concerto n. 6 in si bemolle maggiore BWV 1051
Concerto n. 4 in sol maggiore BWV 1049
Concerto n. 5 in re maggiore BWV 1050
Concerto n. 3 in sol maggiore BWV 1048
Concerto n. 2 in fa maggiore BWV 1047


I Six concerts avec plusieurs instruments, composti da Bach a Köthen fra il 1717 e il 1723 e ribattezzati Concerti Brandeburghesi nel 1873 dal biografo del compositore Philipp Spitta, costituiscono un affascinante laboratorio delle possibilità di scrittura per gruppo strumentale, indagate attraverso una straordinaria varietà di soluzioni compositive.
I Concerti Brandeburghesi di Bach, i quali hanno impresso alla storia della musica uno dei momenti di altissima “avanguardia”, rappresentano un caso unico e rivoluzionario se si pensa al concetto di “Concerto” al tempo in cui essi furono composti.
Concerto significava contrasto, competizione, ma anche colloquialità, omogeneità timbrica e fraseologica. Nulla di tutto ciò appare ascoltando i Brandeburghesi.
Bach compone sei Concerti che impongono all’ascolto in primo luogo una grandiosa qualità timbrica, innovativa anche nel gioco contrappuntistico del dialogo tra i Soli e tra Soli e Tutti. Bach usa i canoni formali dell’epoca, i movimenti estremi più vivaci, splendidi Adagi centrali, ma la scelta degli organici strumentali così varia e personalizzata riesce a prevalere, indicando con forza la caratteristica di ogni brano.

L'Ensemble Zefiro è stato fondato nel 1989 dagli oboisti Alfredo Bernardini e Paolo Grazzi e dal fagottista Alberto Grazzi, diventando negli anni un punto di riferimento per il repertorio di musica da camera del '700 e '800 con strumenti d’epoca.
L'attività di Zefiro si divide in tre organici, ossia ensemble da camera, gruppo di fiati (Harmonie) ed orchestra barocca, e propone una grande varietà di programmi dall’ampio repertorio del Settecento: dai concerti a 5 e per strumenti solisti di Vivaldi alle opere teatrali e musica festiva di Handel, dalle cantate di Bach alle Messe di Haydn, fino alla musica per fiati di Mozart, Beethoven e Rossini.