Luca Ciammarughi

Professional musician

Pianist, Music critic

"Quando il critico suona"

Recensione di Giovanni Gavazzeni a un cd di Luca Ciammarughi (Schubert, D 894 - D 780)

Published by Luca Ciammarughi in reviews

Source Il Giornale · Date Jul 9, 2015

<< [...] ("sotto le mie dita i tasti si trasformavano in voci che cantavano...non posso sopportare quel modo di martellare lo strumento, sgradito all'orecchio e al cuore"). Luca Ciammarughi, finissimo interprete al pianoforte, suona così la Sonata in Sol maggiore e i Moments Musicaux. Ciammarughi è critico musicale, interprete-esegeta per il cui modello bisogna risalire a Giulio Confalonieri. Rara avis.>>

Giovanni Gavazzeni, Il Giornale

Recensione su "Musica" del cd Schubert D 894 & D 780 di Luca Ciammarughi (ed. ClassicaViva)

*****

Published by Luca Ciammarughi in reviews

Source Rivista Musica (Zecchini Editore) · Date Jun 29, 2013

"L’ondeggiare lieve e gentile, immerso in una dolcissima penombra, dell’ultimo dei Moments Musicaux indica, più di ogni altra pagina di questo CD, la direzione del viaggio schubertiano di Ciammarughi. Un viaggio discreto, lungo i labili confini tra musica e silenzio. (...) E` un viaggio lontano dai clamori del palcoscenico, perché Luca Ciammarughi è ben consapevole che la musica di Schubert nasce negli ambienti ristretti dei salotti per essere sussurrata a pochi amici e non per essere declamata a piena voce alle grandi platee delle sale da concerto." (Luca Segalla, "Musica", 5 stelle)

Recensione su "Il Giornale della musica"

lezione-concerto al festival "Trame sonore a Palazzo. Mantova Chamber Music Festival"

Published by Luca Ciammarughi in reviews

Source Il Giornale della Musica - http://www.giornaledellamusica.it/rol/?id=4319 · Date May 27, 2013

"Il nostro personale percorso ci ha condotto nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducale alla conferenza-concerto dell’eccellente Luca Ciammarughi che dal pianoforte ha guidato il pubblico attraverso lo “charme e il non-so-che” in pagine di Rameau, Fauré e Debussy". Articolo integrale: http://www.giornaledellamusica.it/rol/?id=4319

Eric Heidsieck a proposito dell'interpretazione della Sonata D 894 di Schubert di Luca Ciammarughi.

Published by Luca Ciammarughi in reviews

Source Lettera · Date May 27, 2013

"Sono ancora sotto la grande impressione che mi ha fatto la sublime interpretazione della Sonata in sol maggiore di Schubert: fin dalla prima nota si è colpiti da un accento di verità assoluta! Un sentimento nobile e fatale emana da essa, nella grazia di una luce di un quadro del XV secolo" (Eric Heidsieck)

Recensione concerto Elisa Maffi-Luca Ciammarughi agli Amici del Loggione del Teatro alla Scala

Published by Luca Ciammarughi in reviews

Source www.concertodautunno.it · Date May 11, 2013

"Un programma da brivido quello che Elisa Maffi e Luca Ciammarughi hanno proposto questa sera: nemmeno nei concerti scaligeri troviamo un serie di brani così articolati tra repertorio tedesco e francese. Una bella prova di maturità artistica che i due giovani hanno offerto al pubblico degli Amici del Loggione della Scala di Milano e che è degno di essere esportato in qualsiasi altra sede." (Mario Mainino)

"Con i fratelli Ciammarughi al Farnese suggestive atmosfere romantiche"

Recensione di Mauro Bardelli sul duo Jacopo e Luca Ciammarughi, violino e pianoforte (musiche di Antonín Dvořák e Robert Schumann)

Published by Luca Ciammarughi in reviews

Source "Libertà" (Piacenza) · Date Apr 17, 2013

"...bella prova dei due musicisti, dei quali non si possono che tessere le lodi: dotato di ottima tecnica e sonorità vibrante è stato Jacopo Ciammarughi al violino, mentre particolarmente preciso ed espressivo, nonché stilisticamente perfetto, può essere definito il fratello Luca al pianoforte"

Olivier Py e Carmen

Intervista al regista francese in occasione dell'opera di Bizet à Lyon

Published by Radio Classica in reviews

Date Jul 9, 2012

"Direi che Carmen quasi recita la parte che ci si aspetta da lei. È una donna che gioca con la vita, che ci insegna a giocare con la vita. Se non giochiamo con la vita, la vita ci uccide."

Sei gemme discografiche: le recensioni di Radio Classica (Giugno-Luglio 2012)

a cura di Luca Ciammarughi

Published by Radio Classica in reviews

Date Jul 2, 2012

Il destino a volte si accanisce proprio in ciò che i musicisti hanno di più caro: come Beethoven e Fauré furono afflitti negli ultimi anni dalla sordità, così alcuni grandi pianisti del Novecento sono stati colpiti dalla distonia focale, un disturbo del movimento che fa sì che un dito non risponda più al controllo della mente. Fra questi, il più celebre è senz’altro l’americano Leon Fleisher, che solo negli ultimi anni ha riacquistato l’uso della mano destra, dopo un lunghissimo periodo in cui si è esibito in concerti per sola mano sinistra. Sony ha avuto la buona idea di ristampare alcune sue interpretazioni risalenti all’inizio degli anni sessanta.

Intervista a Pierre-Laurent Aimard

Il direttore artistico del Festival di Aldeburgh ai microfoni di Radio Classica

Published by Radio Classica in reviews

Date Jun 18, 2012

C'è qualcosa che rende in particolare il Festival di Aldeburgh unico nel panorama internazionale? "Credo che sia proprio il mix di differenti tipi di musiche, estremo e costante. In una stessa giornata, si possono ascoltare polifonie rinascimentali, diverse creazioni contemporanee magari nel pomeriggio e la sera per esempio un recital vocale con un ciclo liederistico di Schubert. Ed è lo stesso pubblico che segue i diversi avvenimenti, sempre con la medesima apertura di spirito."